sostenibilità

Pelli sostenibili grazie all’esperienza data dalla tradizione e a una volontà proiettata nel futuro

Sostenibilità ambientale, economica e sociale. La fusione di questi tre concetti porta al rispetto delle regole, delle persone e dell’ambiente. E oggi, è la filosofia verso cui la conceria Superior sta orientando i suoi sforzi.
Abbiamo analizzato il nostro processo di lavoro per capire il grado di sostenibilità a cui eravamo già arrivati. Da lì, abbiamo individuato le linee strategiche da intraprendere per migliorare ogni fase del ciclo di vita delle nostre pelli. Nel dettaglio ci siamo occupati di:

Conformità legislativa in ambito ambientale e di sicurezza

Sicurezza a tutti i livelli, compresa quella del consumatore finale


Monitoraggio costante delle performance economiche, sociali e ambientali


Ricerca e utilizzo delle buone pratiche più efficaci

I progetti di superior per la sostenibilità

Ricerca e innovazione per essere sostenibili senza mai venir meno alla qualità dei prodotti.

1

Innovazione tecnologica

In collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa.
Abbiamo promosso uno studio di fattibilità per ridurre:


I tempi di assorbimento dei prodotti chimici

Le temperature durante i bagni di riconcia

L’uso di prodotti chimici in fase di rifinizione

L’uso del cromo in fase di riconcia (-30%)

I tempi di trattamento (-25%)
2

Valutazione del Carbon Foot Print

In collaborazione con Etika.
Abbiamo valutato le nostre emissioni di gas serra a livello di organizzazione e di prodotto, confrontandole con quelle di altre concerie.


Influenza del 5,2% nella produzione di CO2 (Carbon Footprint di organizzazione)

Influenza del 13% nella produzione di CO2 per m2 di pelle prodotta (Carbon Footprint di prodotto)
3

Ottimizzazione dell'uso di energia

In collaborazione con Repower.
Abbiamo messo a punto degli accorgimenti per gestire al meglio l’energia elettrica evitando gli sprechi.


Uso di energia elettrica da fonti 100% rinnovabili

Analisi dei consumi per ottimizzare i cicli produttivi

Monitoraggio di eventuali consumi anomali in ogni reparto

Passaggio al 90% dell’illuminazione a LED

Bassa dispersione degli apparecchi elettrici, come evidenziato da analisi termografica

Secondo uno studio del Max Planck Institute for Metereology di Amburgo, il passaggio alle fonti rinnovabili da solo ci ha permesso di salvaguardare circa 10.000 m2 di calotta polare.

4

Informatizzazione del processo di riconcia

In collaborazione con Spelto.
Abbiamo automatizzato la fase di riconcia per rendere il procedimento più svelto e sicuro.


Il ciclo di riconcia in botte diventa automatico

L’operatore interviene solo per caricare i prodotti chimici o svolgere controlli

Il ciclo viene salvato e può essere valutato in ogni momento
5

Gestione dell'acqua


Riciclo completo del vapore, uso di una vasca di mantenimento a temperatura e di due caldaie per evitare picchi di consumo di gas per l’acqua calda.

Stoccaggio di acqua prelevata e acqua demineralizzata, e monitoraggio di tutte le linee per individuare consumi anomali.
6

Gestione degli scarichi


Rispetto dei limiti di legge con una soglia al 90% del valore massimo
7

Gestione del rumore


Impianti di protezione dal rumore verso l’esterno
8

Gestione dei rifiuti


Raccolta differenziata in ogni reparto

Permanenza limitata dei rifiuti negli stabilimenti

Contattaci per maggiori informazioni sui nostri progetti ecosostenibili