Storia

Superior Spa prosegue la tradizione di un’azienda familiare nata nel 1962 nel distretto conciario toscano. Da una conceria di dimensioni modeste qual era nel 2008, quando contava 46 dipendenti, oggi la compagnia impiega oltre 120 persone, affermando quotidianamente la propria autorevolezza nel mercato della calzatura e della pelletteria d’alta moda.

Noi facciamo prodotti di qualità e di lusso

mettendoci l’amore per le cose fatte bene.

Stefano Caponi

SUPERIOR Spa prosegue la tradizione di un’azienda familiare nata nel 1962 nel distretto toscano del cuoio e delle pelli e si conferma, anche per il 2014, leader del settore.
Stefano Caponi, amministratore delegato di Superior, è l’artefice primario di questo eccellente risultato.
Nel 2010 la ditta fatturava 23,5 milioni di euro, ma solo un anno dopo è salita a 36,5 milioni per poi sfiorare un giro d’affari di 58,3 milioni nel 2013.
L’azienda ha creduto molto nel binomio innovazione – qualità, con la certificazione UNI EN ISO 9001, la ricerca, gli investimenti e la professionalità del personale. Inoltre il recente restyling della produzione, con l’informatizzazione di tutte le linee, ha reso ancora più efficiente l’intero sistema Superior.
L’ a.d. Stefano Caponi ha puntato fortemente sul fattore umano attraverso l’assunzione di nuovi manager e dipendenti specializzati, passando da 46 nel 2008 ai 122 attuali.
Nel carnet di Superior ci sono molte delle più prestigiose maison del lusso, italiane ed internazionali.
Controllo della qualità, sapere artigiano e ricerca della perfezione, sono i tre capisaldi che hanno permesso a Superior Spa di diventare indiscusso leader di mercato nell’industria della moda.

1962

Conceria Superior viene fondata nel distretto toscano del cuoio.

2008

46 dipendenti

2010

€23,5 Mln fatturato

2011

€36,5 Mln di fatturato

2013

58,3 Mln di fatturato

2014

122 dipendenti

2015

Restyling delle linee e inserimento nuove tecnologie

2015

Certificazione Etica